Amori in chat

Amori in chat
Ci siamo conosciuti su Internet…” sempre più spesso inizia con questa frase il racconto dell’incontro tra due persone.
Internet ha letteralmente rivoluzionato le vite di tutti noi, i più giovani troveranno difficile immaginare che, fino all’inizio degli anni Novanta non si aveva la possibilità di reperire in pochi minuti informazioni, lavorative e private, su una persona.

Cosa è cambiato rispetto al passato

Tra gli impatti maggiori che ha avuto internet c’è indubbiamente quello che riguarda gli incontri. Oggi nel giro di pochissimo e con davvero il minimo impegno è possibile mettersi in contatto con una persona. Il merito è di loro, delle chat. L’amore in chat è una realtà che ha davvero cambiato il modo di vivere i rapporti, soprattutto nella loro fase inziale.  In passato, se ti piaceva qualcuno, prima che internet entrasse nelle nostre case, si doveva scoprirne prima il nome e poi arrivare al suo numero di telefono. Ed era davvero molto difficile. Lo scoglio maggiore era sicuramente comporre quel numero, e farsi passare la persona (perchè, no, non esistevano nemmeno i cellulari).
Oggi basta un messaggio, senza fare trapelare le emozioni della voce, le espressioni del volto, quel rossore che tanto manca.

Sono cambiati i modi di reperire informazioni e sono cambiati i modi di approcciare una persona. Via chat è tutto più facile, inutile negarlo. Ma questo è un bene o un male?

Vantaggi e svantaggi della chat

La chat ha i suoi pro ed i suoi contro. Se da una parte tutto è velocizzato, dall’altra tutto è molto più concentrato e più breve. L’avvento della chat rappresenta una sorta di caduta di tutte le barriere e di tutti i filtri: oggi diventa più semplice esternare ciò che si prova e questo porta, talvolta, a dire di più di ciò che si pensa.  Le chat consentono di dialogare con persone che si trovano anche dall’altra parte del mondo come se fossero accanto a noi e questo annulla le distanze

Chi è estremamente timido sicuramente troverà dei grandi vantaggi con questo tipo di approccio, mentre altri saranno penalizzati.  Conoscere qualuno solo attraverso le loro parole, senza vederne il volto se non al massimo attraverso delle foto, è un qualcosa di strano e di incompleto, di misterioso ed eccitante. In questo senso l’impiego della lingua scritta è fondamentale, è sicuramente avantaggiato chi ha un buon modo di scrivere rispetto a chi tentenna un pò. L’assenza di sguardi, di dialoghi faccia a faccia, e anche di silenzi è una grande mancanza. Alla fine si è attratti da un profilo.

A tal proposito è opportuno considerare che creare un profilo falso, rubando fotografie e inventando i dati è purtroppo una pratica largamente utilizzata da chi vuole ingannare le persone che incontra in rete. Questo non è sempre dettato da cattive intenzioni, ma anche da eccessiva insicurezza.
La domanda che sorge spontanea è si può davvero parlare di amore quando non si è mai incontrato dal vivo l’oggetto del desiderio?

Cosa succede quando iniziamo a chattare con uno sconosciuto

Nel momento in cui si inizia a “chattare” con una persona sconosciuta il cervello inizia a fare un lavoro di ricognizione, riempiendo con la propria immaginazione le “caselle vuote” causate dalla non conoscenza dell’interlocutore. Ci sono casi in cui questa costruzione può essere fatta di aspettative positive eccessive sulla relazione on line. E questo è sempre un male perchè porta anche alla sofferenza nei confronti di qualcuno che, in realtà, è stato ‘costruito’ solo nella nostra testa.

L’importanza di essere sinceri

Nella relazione virtuale la sincerità è un tasto dolente. Se non conosciamo la persona che sta dall’altra parte dello schermo risulta davvero difficile fidarsi. Per questo quella virtuale è una tipologia di conoscenza che dovrebbe sussistere solamente per una prima fase del rapporto e che dovrebbe essere poi seguita da altri passaggi, tra cui l’incontro reale.

L’amore è infatti anima e corpo e difficilmente si può parlare di amore completo, se non ci sono entrambi gli elementi. Anche la sessualità tradizionale viene spesso soppiantata e sostituta da quella virtuale.

Conoscersi in rete a scopo amoroso può quindi essere considerato un approccio iniziale volto a ridurre il rischio di essere respinti ed a mantenere un maggiore anonimato. Può anche rappresentare il modo di fare conoscere la parte interiore di sé prima dell’esteriore ma poi, se si vuole costruire una relazione sana, occorre conoscersi dal vivo ed abbandonare la chat, che deve restare, appunto, un mero mezzo usato per l’approccio e per un’iniziale conoscenza. Ed è sempre fondamentale non idealizzare troppo la persona che si è conosciuta perchè la delusione, spesso, è spesso proprio dietro lo schermo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.