Amore e pianeti: Venere, il pianeta dell’amore

Venere il pianeta dell'amore

Venere il pianeta dell’amore

Chi più chi meno, tutti crediamo all’astrologia. C’è chi esamina con parsimonia i propri transiti per capire quando è meglio fare o non fare un determinato passo e c’è chi si limita a dare uno sguardo veloce all’oroscopo della settimana. Ovviamente quest’ultima opzione è ben lontana dall’astrologia vera e propria. Chi si intende dell’argomento sa bene che, da solo, un segno zodiacale non può dire più tanto. A costituire l’identità di una persona, o, meglio, l’impronta del suo carattere sono anche altri fattori: le posizioni degli altri pianeti, la loro presenza nelle 12 case astrologiche, gli eventuali aspetti che formano tra loro. Tutte informazioni che si trovano nel tema natale di ognuno di noi.
Uno di questi pianeti è Venere che, più degli altri, rivela il nostro modo di approcciarci con i sentimenti e le relazioni.
Quando si parla di amore, quindi, è importante considerare Venere, un pianeta che governa Toro e Bilancia

Venere ci rivela quelle che sono le nostre  necessità in una relazione, identifica le abitudini in cui ci fossilizziamo quando un rapporto dura da molto tempo.

Il pianeta dell’amore, cosi è soprannominato Venere, ci dice cosa conta di più per noi nella vita e cosa ci piace fare. Descrive le nostre relazioni con le persone informandoci in merito a quando, cosa  e chi amiamo. Attraverso la posizione e l’aspetto di questo pianeta possiamo scoprire da cosa siamo attratti, descrive la nostra sessualità e il modo in cui esprimiamo il nostro amore per  gli altri.

Venere nei segni

Quando si esamina un tema natale è fondamentale la posizione di Venere (così come degli altri pianeti) nei diversi segni zodiacali.

Venere nei segni di fuoco  (Ariete, Leone, Sagittario)

Quando Venus nel tema di nascita si trova in un segno di fuoco, lo rende un amante passionale ed entusiasta, inoltre dona una  forza notevole. Chi ha venere in Ariete, Leone o Sagittario si innamora con slancio, ma con altrettanto slancio riesce ad allontanarsi quando la passione inizia a scemare.

Venere nei segni di terra  (Toro, Vergine, Capricorno)

Venere rende i segni di terra premurosi e attenti. Si tratta di persone  leali che in amore cercano di costruire qualcosa di stabile, sicuro e durevole nel tempo .

Il pianeta dell’amore nei segni di aria  (Gemelli, Bilancia, Acquario)

Venere nei segni di aria conferisce gusti romantici e raffinati. Chi ha il pianeta dell’amore (e della bellezza) in un segno d’aria desidera avere accanto a sé partner stimolanti, sia dal punto di vista mentale  che fisico.

Venere nei segni di acqua  (Cancro, Scorpione, Pesci)

Quando il pianeta dell’amore si trova in un segno di acqua dona intensità e profondità. Si tratta di persone che sono alla costante ricerca di una connessione emotiva profonda e che hanno bisogno che  il vero amore sia puro e ardente desiderio, di quelli che consumano.

I transiti che indicano l’inizio di un amore

Come sono le stelle nel momento in cui nasce una storia d’amore? Generalmente l’inizio di un amore viene favorito da precisi transiti: in primis dai cosiddetti transiti di peso ossia dal rapporto tra pianeti lenti di transito e pianeti radicali e poi da transiti minori.

Se si parla di amore, quindi, si deve di transiti ben precisi, ma quali?

Ci sono transiti più rari ed altri più comuni che indicano gli inizi di una storia di amore. Ovviamente protagonista assoluta è sempre Venere. Ma non è solo questo pianeta a definire i periodi migliori per incontri e storie d’amore. Un trigono di Urano di transito alla venere radicale indica quasi sicuramente l’inizio di un amore, cosi come lo indica anche una congiunzione di Marte alla Venere radicale. Mentre Urano definirà una storia più lunga e solida, Marte metterà in evidenza il periodo più intenso e Giove, con un bell’aspetto, ad esempio un sestile, a Venere definirà l’anno migliore per l’incontro. Gli aspetti tra Venere e Luna definiscono i periodi migliori per gli incontri che cambiano la vita.

Un occhio di riguardo quindi a Venere, alla nostra Venere. Sempre tenendo presente che i pianeti mettono le condizioni ottimali ma poi siamo sempre noi a decidere la direzione che deve prendere la nostra vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.