Il tradimento fa bene alla coppia?

tradimento

Non vi scandalizzate lo sostengono anche psicoterapeuti di alti livelli: l’infedeltà è parte integrante di molti rapporti di coppia, matrimoni compresi. E quando la comica alla domanda “con tuo marito come va?” risponde “facendo le corna, bene” dice una forte verità. Perché molti matrimoni funzionano ma, appunto, facendo le corna.

Rispetto al passato c’è una nuova tipologia di infedeltà che si utilizza anche per rinsaldare il rapporto di coppia che,  altrimenti, sarebbe soffocante, usurante, deteriorante.

Tradimento: differenza tra uomo e donna

Parlano i dati, non lo dico mica io: tra vip e noi normal people i numeri sono da capogiro: una ricerca dell’Associazione avvocati matrimonialisti italiani svela  che il 55 per cento dei mariti e il 45 delle mogli ha tradito almeno una volta.

Certo tra uomo e donna cambiano le cose, cambiano le motivazioni che spingono a tradire e cambia il tipo di rapporto che si va ad instaurare con il nuovo partner

L’uomo che tradisce tende a prendersi delle soddisfazioni fuori casa, non si “fissa” con una donna mentre la . donna che generalmente non è mai la prima a cominciare  si sente autorizzata a cercare altrove solo dopo aver scoperto che il marito l’ha fatto per primo, oppure perché viene trascurata dal marito.

Le donne, invece, vogliono di più, un rapporto che le coinvolga in primis di testa, anche per questo è cosi alto il numero di donne che spesso vengono truffate sui social da finti innamorati che invece sono in cerca di denaro. La donna ama sognare, ama sentirsi apprezzata, desiderata amata, attività che spesso i mariti smettono di fare. La donna cerca passione, sentimenti importanti,  emozioni.

Talvolta gli uomini tengono in piedi storie precedenti al matrimonio, oppure hanno due famiglie e riescono a gestire una doppia vita.

I motivi del tradimento

Sono comunque diversi i motivi che spingono al tradimento, in primis vi è una sorta di  compensazione di una sessualità non appagante che riguarda soprattutto gli uomini sposati che desiderano esplorare territori diversi, possono iniziare a provare con un’escort, oppure provare il brivido di un appuntamento al buio, cercano donne su Internet.

E’ difficilissimo che la storia parallela prenda il posto della storia ufficiale: solo una donna su dieci lascia la famiglia per il nuovo partner a meno che questo sia deciso a portarla via al marito, allora la coppia può scoppiare e si arriva alla  separazione.

Tipologie di tradimento

Non si tratta di una novità il tradimento esiste dai tempi dei tempi, forse oggi è più facile trovare con chi tradire, ci sono addirittura siti dedicati agli infedeli, e li c’è chi sostiene che il tradimento sia la terapia migliore per la coppia.. In effetti molte coppie trovano il loro equilibrio nell’infedeltà perché chi tradisce vorrebbe anche recuperare il rapporto matrimoniale e chi tradisce cambia, diventa più vitale e ciò provoca una reazione del coniuge che potrebbe comunque essere volta alla sua riconquista. Insomma si muove qualcosa  che prima era piatto e inerte. Una scossa che potrebbe anche fare bene, che comunque porta a qualche cosa.

E poi ci sono i tradimenti virtuali che anche se non vengono consumati, sono pur sempre tradimenti fatti di messaggi hot scambi di foto spinte, si arriva a confidare a perfetti sconosciuti dettagli personali che non si è mai avuto il coraggio di raccontare a nessuno.  Anche questo è un nuovo modo di tradire che spesso fa più male che il tradimento vero e proprio. Però anche questo può aiutare la coppia, perché comunque smuove le acque, provoca reazioni, produce cambiamenti.

Tutto questo non vuole certo essere un tributo all’infedeltà, né giustificare gli infedeli. Ma vuole essere un tentativo di capire cosa spinge coppie all’apparenza felici a cercare altrove, o, ancora, cosa porta alcune persone a fingere di non vedere, a preferire i girarsi dall’altra parte piuttosto che affrontare il partner che tradisce.  Forse, alla fine, fanno bene così.

Ti è piaciuto? allora Condividi:Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
0Email this to someone
email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.