Gelosia ossessiva

La gelosia è un sentimento naturale quando rientra in certi limiti, ma quando questi ultimi vengono superati si corre il rischio che essa si trasformi in gelosia ossessiva, ovvero patologica.

In una simile circostanza le donne finiscono col diventare delle investigatrici maniacali, sempre pronte a fare scenate di gelosia e a tormentare il partner a tutte le ore della giornata. A volte basta un sorriso lanciato per gentilezza a una cameriera  o a una hostess per far scatenare le ire della fidanzata o della moglie gelosa!

Si tratta, in altri termini, del terrore, spesso ingiustificato, di essere tradite dal proprio uomo, che può avere conseguenze devastanti non solo sul rapporto amoroso ma anche sull’equilibrio psichico della donna che prova questo sentimento. Ne consegue che appena si percepisce che si sta per scivolare nel baratro della gelosia di tipo ossessivo, è opportuno correre immediatamente ai ripari.

Come combattere la gelosia  morbosa

Esiste una strategia per combattere e in maniera efficace la gelosia morbosa? Il primo passo da compiere consiste nel prendere atto di avere un problema e di tentare a poco a poco di riacquistare la propria lucidità mentale.

La gelosia ossessiva, infatti, può ottenebrare le capacità di intendimento del soggetto facendogli perdere ogni facoltà razionale. Paradossalmente, care donne pazze di gelosia, il primo aiuto potrete riceverlo proprio dal vostro partner che vi siete divertite a tormentare lungamente. Solo comunicandogli le vostre paure in maniera autentica e facendogli capire che, tutto sommato, non avreste mai voluto ferirlo gratuitamente, avrete la possibilità di essere rassicurate da lui.

Rinsaldare il rapporto e ripristinare un dialogo autentico e sincero può essere un vero e proprio toccasana per la vostra gelosia morbosa. In questo modo vi renderete conto che è più piacevole condividere un momento di felicità col partner piuttosto che assillarlo con i vostri fantasmi e con le vostre ossessioni.

Gelosia ossessiva sintomi

Quali sono i principali sintomi della gelosia ossessiva?

  1. le donne gelose sono più brutte: l’incarnato si fa opaco, i capelli si diradano a causa dello stress e il ventre si dilata (per sfogarvi dopo ogni sfuriata, infatti, non potete fare a meno di addentare un delizioso croissant con la nutella!);
  2. le donne gelose hanno un comportamento perennemente sospettoso, come se fossero sempre alla ricerca di un indizio o di una prova per incastrare il proprio partner. Non di rado le si può vedere girare in casa con il luminol al fine di rilevare eventuali tracce biologiche sospette;
  3. le donne gelose assumono atteggiamenti estremamente violenti con il partner e anche con terzi che, pur non avendo nulla a che fare con la loro relazione, costituiscono una valida valvola di sfogo per liberarsi dalla rabbia e dalle paure represse;
  4. le donne gelose passano i ¾ della giornata a setacciare la vita del partner alla ricerca di prove del tradimento o di trame oscure ordite alle loro spalle.

Gestire la gelosia

Per cercare di gestire la propria irrefrenabile gelosia, è opportuno tenere a freno il più possibile le emozioni e le paure.  In secondo luogo è altrettanto opportuno ricordarsi che questo sentimento può mettere seriamente a rischio la propria relazione amorosa.

Per cui, ogni volta che sta per scattare la scenata, si consiglia di contare almeno fino a  100 e, nel frattempo, di chiedere a se stesse: “Da cosa nasce la mia gelosia? È forse determinata dalla rabbia o dalla paura che covano dentro di me?”. Questa sorta di auto-analisi vi consentirà di recuperare parzialmente il vostro pensiero razionale e di tenere a bada, almeno per un po’, le vostre insicurezze.

Gelosia ossessiva rimedi

I principali rimedi per venir fuori dal vortice della gelosia ossessiva sono i seguenti:

  1. Sospendete la ricerca delle prove di una eventuale scappatella del vostro compagno: in questo modo darete al partner l’opportunità di vivere con maggiore serenità il rapporto di coppia e di offrirvi le rassicurazioni di cui avete bisogno.
  2. Date la giusta fiducia al partner: solo così sarà possibile costruire un rapporto più bello e più sano.
  3. Parlate del vostro problema al partner, alle amiche e ai familiari: grazie al confronto capirete tante cose che sfuggono alla vostra mente.
  4. Consultate un psicologo che vi accompagni in un percorso di guarigione.

Gelosia ossessiva psicologia

Le donne che soffrono della cosiddetta gelosia di Otello (denominata anche gelosia delirante), ovvero quella che si basa sulla convinzione dell’infedeltà da parte del partner, hanno come unico scopo quello di trovare la prova regina del tradimento, ovvero quella di fronte a cui non si potrà negare l’evidenza.

D’altra parte è anche possibile che queste donne cerchino quotidianamente di estorcere una confessione al partner: si servono di meschini ricatti o addirittura arrivano alla violenza fisica pur di farlo “cantare”.

Questo tipo di gelosia nella mente della donna che ne è colpita si presenta sotto forma di immagini, pensieri e dubbi relativi al tradimento del proprio partner. In questo modo si determinano comportamenti significativamente stressanti non solo per se stesse ma anche per il proprio compagno.

Cure

Curarsi dalla gelosia ossessiva e/o delirante è possibile, ma si tratta di un percorso che richiede tempo, volontà e la presenza di uno specialista al proprio fianco. Soltanto sottoponendosi a una terapia psicologica ad hoc, realizzata in base alle caratteristica della propria personalità e all’entità del disturbo, è possibile avviare un percorso di rinascita.

Come vincere la gelosia ossessiva

Per vincere la gelosia ossessiva è necessario convincersi del fatto che tutti i dubbi e i sospetti che vi tormentano non nascono da fatti concreti e da riflessioni verosimili, ma sono piuttosto il frutto di tutte le paure e i fantasmi che albergano nella vostra testa.

Dopo aver compiuto questo passo autonomamente, è opportuno chiedere il supporto del partner (se ovviamente, non è ancora scappato ai Caraibi cambiando identità!) per ritrovare insieme un minimo di serenità di coppia. A questo punto potrete anche rivolgervi a uno psicoterapeuta.

Cosa fare

Ricordatevi che la gelosia ossessiva nasce innanzitutto da una mancanza di sana autostima. Il fatto di sentirvi insicure e di non piacervi abbastanza finirà col convincervi che qualsiasi donna potrebbe essere una potenziale rivale. Per cui la prima cosa da fare è recuperare un buon rapporto con se stesse: sia da un punti di vista psichico che fisico.

Coltivate le vostre passioni, iscrivetevi a qualche corso di formazione e non dimenticate di andare almeno una volta alla settimana dall’estetista o dal parrucchiere. Piacendo di più a voi stesse, sarete anche in grado di ammettere che il partner se vi ha scelto è perché vi preferisce alle altre e, pertanto, non avete nulla da temere!

Insomma, care amiche donne, cominciate a coccolarvi e a prendervi cura di voi stesse! Il resto verrà da sé!


E per approfondire la questione Gelosia eccoti alcuni libri

Ti è piaciuto? allora Condividi:Share on Facebook
Facebook
8Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
0Email this to someone
email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.